La Camera di Commercio di Firenze adotta un bando a sostegno della ripartenza in sicurezza delle micro, piccole e medie imprese della Città metropolitana di Firenze a seguito dell’emergenza sanitaria Covid-19.

Destinatari: micro, piccole e medie imprese di tutti i settori economici, aventi sede legale e/o unità locale nella provincia di Firenze. Ogni impresa può presentare una singola richiesta di contributo.

Spese ammissibili: sono ammissibili le spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2020 e relative a:

  • formazione del personale in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro con riferimento al rischio epidemiologico;
  • servizi di consulenza e specialistici inerenti la sicurezza dei luoghi di lavoro:
  • consulenze per aggiornamento Documento di valutazione dei rischi e dell’ulteriore documentazione di cui  al D. L.gs 81/2008 al fine di prevedere l’inserimento e la gestione del rischio di contagio epidemiologico;
  • studi, consulenze e servizi per ridefinire l’organizzazione degli spazi di lavoro riducendo la prossimità fisica degli addetti e offrendo maggiori garanzie di sicurezza per chi lavora in azienda e per chi viene a contatto con i luoghi di svolgimento dell’attività di impresa.
  • acquisti per una ripartenza in sicurezza:
  • dispositivi di sicurezza atti a garantire la distanza interpersonale e la sicurezza nei luoghi di lavoro (es. divisori in plexiglass o altro materiale) comprese eventuali opere edili finalizzate all’installazione dei medesimi;
  • impianti, macchinari e attrezzature per igienizzare/sanificare in autonomia ambienti, strumenti ed indumenti di lavoro;
  • interventi di igienizzazione e/o sanificazione degli ambienti, degli strumenti e degli indumenti di lavoro;
  • materiali informativi per introdurre o aggiornare la segnaletica necessaria a comunicare le nuove procedure di sicurezza;
  • misurazione della temperatura corporea senza contatto (es. termoscanner a raggi infrarossi, ecc.);
  • soluzioni disinfettanti per l’igiene delle persone e per la disinfezione/sanificazione degli ambienti (es. soluzioni idroalcoliche o a base di cloro).

Non sono ammissibili le spese per acquisto di dispositivi di protezione individuale (es. mascherine, guanti, visiere protettive, ecc.). 

Dimensioni dell’investimento: minimo € 500

Ammontare del contributo: i voucher copriranno il 40% dell’importo complessivo delle spese ammesse, fino ad un massimo di 2.000 euro di contributo.

Termini e modalità di partecipazione: la domanda, completa della documentazione richiesta, potrà essere inviata dal 21 luglio 2020 al 31 dicembre 2020 – salvo esaurimento dei fondi stanziati – all’indirizzo di posta elettronica certificata cciaa.firenze@fi.legalmail.camcom.it Le domande saranno valutate secondo l’ordine cronologico di presentazione.

Per scaricare il disciplinare e la modulistica cliccare QUI