Il Ministero dello Sviluppo Economico ha adottato una circolare direttoriale che contiene le disposizioni operative per disciplinare le varie tipologie di sospensione temporanea (totale o parziale) oppure le rimodulazioni di progetti finanziati da bandi ministeriali, a valere sui seguenti fondi:

  • Fondo per la crescita sostenibile (FCS),
  • Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e gli investimenti in ricerca (FRI),
  • Fondo Innovazione Tecnologica (FIT)
  • Pacchetti Integrati di Agevolazioni (PIA).

Nei casi in cui l’attuale situazione abbia comportato una chiusura e/o un rallentamento delle attività, ai fini dell’avvio, svolgimento o completamento dei progetti, è facoltà del soggetto beneficiario richiedere al Soggetto gestore una sospensione straordinaria delle attività progettuali per il periodo compreso tra il 23 febbraio ed il 31 luglio 2020, tramite il modello in allegato. Tale termine potrà essere esteso anche in relazione a future disposizioni governative ed in ragione dell’effettiva maturazione dell’impossibilità a portare avanti il progetto.

Segnaliamo inoltre che, in merito alle spese di personale, il Ministero precisa che sono ammissibili i costi relativi a prestazioni del personale realizzate anche in modalità di “smart working” o di lavoro agile.

Per ulteriori dettagli si rimanda alla Circolare in allegato.