Stage all’estero per laureandi/laureati: indagine preliminare rivolta alle aziende per progetto finanziato.

Set 20, 2022

Print Friendly, PDF & Email

Il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale (Presidenza del Consiglio dei Ministri), con il supporto di Invitalia, sta conducendo  un’indagine preliminare rivolta alle aziende, nell’ambito di un progetto che prenderà avvio nel 2023 e consentirà ai giovani laureati e laureandi under 30 di svolgere un’esperienza di lavoro retribuita all’estero.

L’obiettivo dell’indagine è verificare l’interesse delle aziende per l’iniziativa e l’eventuale disponibilità a ospitare uno o più giovani per uno stage della durata di minimo 2 mesi e massimo di 6 presso sedi secondarie estere e/o società giuridiche partecipate estere.

Invitalia erogherà alle imprese, a copertura degli oneri di attivazione e dell’indennità di partecipazione allo stage, un voucher di €10.000,00 per ogni stagista ospitato. Le aziende potranno, a loro discrezione, integrare tale contributo, al fine di rendere maggiormente attrattiva la proposta di stage.

Le aziende interessate sono invitate a rispondere entro il 30 settembre 2022 al  questionario (CLICCA QUI). La compilazione richiederà pochi minuti e ha uno scopo puramente esplorativo.

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI

Nuova scadenza – Dottorati innovativi industriali

Nell'ambito del PNRR, con decreto n. 352 del 9 aprile 2022, sono stati assegnati all'Università di Firenze fondi per 113 posizioni di dottorato di tipo innovativo di durata triennale. Il decreto...

Approvata la riforma degli ITS

La Camera dei Deputati ha approvato in data 12.7.2022, dopo quasi un anno di iter, la proposta di legge sulla riforma degli ITS prevista dal PNRR. Un traguardo importante per garantire al sistema di...

RICERCA