La Camera di Commercio di Firenze destina 440.000 euro ad un bando che finanzia:

  • beni e servizi strumentali, funzionali all’acquisizione di tecnologie abilitanti Impresa 4.0 (dettagliate all’art. 2, comma 4, del bando allegato)
  • servizi di formazione e consulenza volti all’introduzione delle tecnologie stesse.

Destinatari: micro, piccole e medie imprese di tutti i settori economici, aventi sede legale e/o unità locale nella provincia di Firenze. Ogni impresa può presentare una singola richiesta di contributo.

Spese ammissibili:

  • acquisto di beni e servizi strumentali, nel limite massimo del 50% delle spese ammissibili, funzionali all’acquisizione di tecnologie 4.0 (dettagliate all’art. 2, comma 4, del bando allegato)
  • servizi di formazione e consulenza volti all’introduzione delle tecnologie 4.0, per almeno il 50% delle spese ammissibili.

Sono ammissibili spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2019 e fino al 90° giorno successivo alla data di approvazione della graduatoria delle domande ammesse a contributo.

Dimensioni dell’investimento: minimo € 5.000

Ammontare del contributo: i voucher copriranno il 50% dell’importo complessivo delle spese ammesse, fino ad un massimo di 10.000 euro di contributo. Sono previste premialità per aziende in possesso del rating di legalità.

Termini e modalità di partecipazione: la domanda dovrà essere inviata dal 10 maggio 2019 al 30 giugno 2019 all’indirizzo di posta elettronica certificata cciaa.firenze@fi.legalmail.camcom.it. La domanda dovrà essere completa della modulistica reperibile sul sito internet della Camera di Commercio e differenziata a seconda che si tratti di progetto già terminato, in fase di realizzazione oppure non ancora iniziato.

Valutazione delle domande: le domande saranno valutate secondo l’ordine cronologico di presentazione. Oltre al superamento dell’istruttoria amministrativo-formale, è prevista una valutazione dei progetti sulla base dei criteri riportati nel bando a pagina 17.

In allegato il disciplinare di bando.