24 Gen 2019

 

 

La GUCE serie L n.16 del 18 gennaio 2019, pubblica il Regolamento di esecuzione (UE)2019/72, che a decorrere dal 19/01/2019, ha istituito un dazio compensativo definitivo sulle importazioni di biciclette a pedalata assistita, dotate di un motore elettrico ausiliario, originarie della Repubblica popolare cinese, classificate ai codici NC 8711 60 10 ed ex 8711 60 90 (Codice TARIC 8711 60 90 10).

L’applicazione delle aliquote  del dazio compensativo in parola, attribuite individualmente a ciascuna delle società indicate all’art.1, paragrafo 2, del regolamento  sopracitato, è comunque subordinata alla presentazione di una fattura commerciale valida, conforme a quanto previsto all’articolo 1 paragrafo 3 dello stesso  regolamento; mentre in caso di mancata presentazione di tale documento, verrà applicata l’aliquota del dazio prevista per tutte “le altre società”.

 

Va da se che la registrazione delle importazioni di biciclette elettriche dalla Repubblica popolare cinese disposta con il regolamento (UE) 2018/671 è sospesa e che nessun dazio compensativo definitivo deve essere riscosso sulle importazioni registrate.