29 Giu 2018

Estremi:      D.L. 28/06/18, n. 79 (G.U. 28/06/18, n. 148)

Vigente dal 29/06/18

Prorogato al 1/01/2019 l’obbligo della fattura elettronica per l’acquisto di benzina-gasolio per autotrazione; ritorna per il 2° semestre 2018 l’utilizzo della scheda carburanti e rimane in vigore l’obbligo del pagamento con modalità tracciate. Confermata dal 1/07/18 la fatturazione elettronica per le prestazioni rese nel settore edilizio nei confronti della P.A

Con il richiamato D.L., l’obbligo, dal 1/07/18, di emettere le fatture elettroniche per le cessioni di benzina e gasolio per autotrazione, effettuate dai distributori stradali di carburante nei confronti di soggetti passivi I.V.A., slitta al 1/01/2019.

Pertanto viene prorogata la normativa relativa alla tenuta, per ogni automezzo, della “scheda carburante”, e quindi della compilazione e sottoscrizione della stessa per l’acquisto di qualsiasi tipo di carburante per autotrazione, compresa l’indicazione del chilometraggio.

Il provvedimento consente, per il secondo semestre 2018, la possibilità di utilizzare la E-fattura oppure la scheda carburante.

Il diritto alla detrazione dell’I.V.A. e alla deduzione del costo ai fini reddituali, nei limiti previsti per legge, è comunque subordinato, a decorrere dal 1/07/18, alla effettuazione del pagamento con sistemi tracciati.

Sono escluse dalla proroga le prestazioni rese da subappaltatori e da subcontraenti nell’ambito di contratti con appaltatori che operano nei confronti della Pubblica Amministrazione che dal 1/07/18 sono soggette a E-fatturazione.

 

Contatto

Area Economia e Diritto di Impresa

Vincenzo Padelletti, tel. 055/2707201