15 Giu 2015

Con una nota, riportata dalla stampa, la Commissione Europea, al cui esame era stata sottoposta la richiesta italiana di applicare alle operazioni effettuate dal 1/01/15 nei confronti della P.A. (Pubblica Amministrazione) la scissione dei pagamenti, ex art. 17-ter del D.P.R. 633/72, ha comunicato di aver dato parere favorevole all’applicazione del richiesto meccanismo ma a due precise condizioni:

il meccanismo potrà essere applicato fino al 31/12/2017 e non potranno essere chieste proroghe;

l’Italia dovrà dimostrare, nel frattempo, di aver effettivamente accellerato i tempi dei rimborsi I.V.A. per i fornitori della P.A.

Il parere favorevole della Commissione Europea avrà comunque definitiva conferma dopo che sarà approvato all’unanimità dagli Stati membri UE.

 

Contatto

Area Economia e Diritto di Impresa

Vincenzo Padelletti, tel. 055/2707201

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente
   

055 2707