Bonus pubblicità: invio dichiarazione entro il 9 febbraio 2024

Feb 2, 2024

Print Friendly, PDF & Email

Scadrà a breve il termine, fissato al 9 febbraio, per la presentazione della dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettivamente effettuati del bonus pubblicità.

Per non perdere il bonus pubblicità, che è stato possibile prenotare dall’1 al 31 marzo 2023, dovranno essere trasmesse le dichiarazioni sostitutive degli investimenti effettivamente sostenuti durante il 2023 nella finestra che va dal 9 gennaio al 9 febbraio 2024.

Le dichiarazioni andranno presentate al Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri, utilizzando il portale online sul sito dell’Agenzia delle Entrate (https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/web/guest/schede/agevolazioni/credito-di-imposta-investimenti-pubblicitari-incrementali/come-fruire-del-credito).

Si ricorda infine che, a decorrere dal primo gennaio 2023 il credito d’imposta è riconosciuto nella misura del 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati sulla stampa quotidiana e periodica, e online. Il bonus non è più concesso per gli investimenti pubblicitari effettuati sulle emittenti televisive e radiofoniche, analogiche o digitali. Sempre dal primo gennaio 2023, per accedere all’agevolazione dovrà essere rispettato il presupposto dell’incremento minimo dell’1% dell’investimento pubblicitario rispetto a quello dell’anno precedente.

ARTICOLI CORRELATI

Scaffalature industriali

Dal nostro portale di RSPPITALIA.com un approfondimento sulla sicurezza delle scaffalature industriali. I colleghi della Associazione AISEM-ANIMA hanno pubblicato un focus sulle scaffalature...

RICERCA