Il Ministero dello Sviluppo Economico decreta la riapertura dei bandi Marchi+3, Disegni+4 e Brevetti+, le misure agevolative dedicate alle PMI per favorire la brevettabilità delle innovazioni tecnologiche e la valorizzazione di marchi e disegni.  Le risorse a disposizione ammontano a 43 milioni di euro.

Il Ministero risponde così alle numerose richieste provenienti dalle imprese che, nel corso delle precedenti aperture degli sportelli, non avevano potuto presentare la domanda a seguito dell’esaurimento delle risorse. In particolare, i termini di presentazione delle domande sono i seguenti:

–      dal 30 settembre per il bando Marchi+3: le domande di agevolazione, già presentate alla data del 10 giugno 2020 e per le quali è stato attribuito il numero di protocollo on-line ma che non hanno trovato copertura finanziaria con le risorse stanziate, saranno immediatamente avviate all’esame istruttorio da parte del soggetto gestore Unioncamere.
–      dal 14 ottobre per il bando Disegni+4: le domande di agevolazione, già presentate alla data del 27 maggio 2020 e per le quali è stato attribuito il numero di protocollo on-line ma che non hanno trovato copertura finanziaria con le risorse stanziate, saranno immediatamente avviate all’esame istruttorio da parte del soggetto gestore Unioncamere
–      dal 21 ottobre per il bando Brevetti+: le domande di agevolazione, già presentate alla data del 31 gennaio 2020 e che non hanno trovato copertura finanziaria con le risorse stanziate, saranno immediatamente avviate all’esame istruttorio da parte del soggetto gestore Invitalia.

In allegato i decreti ministeriali.