Comunicato del GSE per emergenza Covid-19: prorogati i termini dei procedimenti per rinnovabili ed efficienza e sospese anche le verifiche.

Confindustria ha contattato il GSE per avere chiarimenti circa le proroghe delle diverse scadenze legate alle istanze che vengono prodotte nei confronti del Gestore dei servizi energetici.
Con un comunicato del 16 marzo (in allegato), infatti, il GSE ha statuito lo slittamento dei termini legati alle pratiche FER ed efficienza fino al 30 aprile 2020.

Osserviamo però che al momento non viene citata la COGENERAZIONE che scadrebbe a fine mese.
Il GSE tuttavia ha rassicurato sul fatto che stanno lavorando anche con il MiSE per gestire al meglio tutti i numerosi adempimenti/scadenze e definire tutte le proroghe. Tra le priorità su cui il GSE sta lavorando c’è quella della Cogenerazione per evitare che le imprese pressate dalla scadenza finiscano col mandare istanze incomplete.

Le misure adottate potranno essere riviste, in considerazione dell’evoluzione dell’emergenza e delle ulteriori misure che saranno assunte dal Governo e dal Parlamento.

Sarà nostra cura continuare a presidiare il tema ed informare le imprese interessate.

Per maggiori informazioni
Referente: Dott.ssa Catia Tarquini
email:
Tel: 055.2707286