Con la Circolare del 13 novembre 2020, la Regione Toscana fornisce indicazioni per la gestione di un caso positivo di Covid-19 in azienda, al fine di supportare e assistere le aziende nell’attuale gestione emergenziale.

Considerato l’aggravarsi della situazione epidemiologica sul territorio toscano, con la Circolare del 13 novembre 2020 sono trasmesse alle Associazioni datoriali e Aziende USL le linee guida per la gestione di un caso positivo in azienda, aggiornate alle ultime disposizioni nazionali e regionali, al fine di fornire supporto ed assistenza alle Aziende, nell’emergenza legata alla diffusione COVID-19, in applicazione dell’art.10 del D. Lgs. 81/2008.

Le linee guida individuano i compiti cui devono attenersi i lavoratori, il medico di medicina generale, il datore di lavoro, il medico competente e i Servizi PISLL. Sono fornite, inoltre, indicazioni sul tracciamento dei contatti di un caso di Covid-19, la definizione di contatti stretti, le informazioni aggiuntive utili al Dipartimento della Prevenzione sulla mansione svolta dal lavoratore-caso, la riammissione in comunità di casi o contatti e certificati di malattia.