28 Mag 2020

L’ISS ha pubblicato l’aggiornamento delle indicazioni ad interim per la prevenzione e gestione degli ambienti indoor in relazione alla trasmissione dell’infezione da virus SARS-CoV-2. Particolarmente interessante il chiarimento sulla pulizia degli impianti di climatizzazione.  

Il rapporto dell’Istituto Superiore di Sanità n.5 del 25 maggio 2020, rispetto alla versione precedente del 21 aprile 2020:

  • I consigli e le raccomandazioni fornite vogliono facilitare la riprogrammazione e la gestione dei vari spazi e ambienti di lavoro a seguito dell’emanazione delle Linee Guida Nazionali per i principali settori di attività che contengono le indicazioni operative e le differenti misure organizzative da attuare.
  • Vengono specificate le nuove procedure da mettere in atto per garantire un buon ricambio dell’aria nei diversi ambienti sulla base del numero di lavoratori (indicazione sul ricambio naturale, sugli impianti di ventilazione meccanica e sulla periodicità della pulizia dei filtri in dotazione agli apparecchi terminali).

Di particolare importanza per le imprese il capitolo “Misure generali per gli ambienti lavorativi” da pagina 8 a pagina 12, ma in modo particolare in merito alle indicazioni per la pulizia degli impianti di climatizzazione (vedi pag.10). Infatti, il nuovo rapporto consiglia di programmare una pulizia periodica degli apparecchi terminali locali una volta al mese (rispetto alla programmazione settimanale della versione precedente), a prescindere dal numero dei lavoratori presenti nei locali.