04 Gen 2022

Prorogati, fino al 31 marzo 2022, i termini delle disposizioni inerenti alla sorveglianza sanitaria eccezionale di cui all’art. 83 del decreto-legge 34/2020 convertito dalla legge 77/2020.

Il decreto-legge 24 dicembre 2021, n. 221, recante la “Proroga dello stato di emergenza nazionale e ulteriori misure per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19”, rinvia i termini delle disposizioni inerenti la sorveglianza sanitaria eccezionale.

Pertanto, tutti i datori di lavoro pubblici e privati che non sono tenuti alla nomina del medico competente possono, fino alla data del 31 marzo 2022, o nominarne uno o fare richiesta di visita medica per sorveglianza sanitaria dei lavoratori e delle lavoratrici fragili ai servizi territoriali dell’Inail attraverso l’apposito servizio online.

Le medesime richieste continueranno ad essere trattate sulla base delle indicazioni operative illustrate nella circolare n 44 dell’11 dicembre 2020.

(Fonte INAIL)