29 Mag 2020

ARERA ha approvato la delibera per il taglio delle bollette dal valore di 600 mln € per il sostegno delle PMI con utenze elettriche non domestiche.

Contesto
L’ARERA ha approvato la Delibera che attua la misura all’art. 30 del DL Rilancio che prevede la riduzione di 600 milioni di euro per le bollette dell’elettricità delle utenze non domestiche connesse in bassa tensione attraverso la diminuzione delle componenti fisse delle tariffe di trasporto, distribuzione e misura e degli oneri generali.

Per il dettaglio delle disposizioni del DL Rilancio in materia di energia visita questo articolo a questo link.

Vantaggi
Alle PMI servite in bassa tensione come “altri usi” (non domestici) con potenza superiore a 3 kW, per il trimestre maggio-giugno-luglio, viene azzerata la quota relativa alla potenza e applicata solo una quota fissa di importo ridotto (fissata convenzionalmente a quella corrispondente alla potenza impegnata di 3 kW), senza ridurre in alcun modo il servizio effettivo in termini di potenza disponibile.

Il risparmio sarà particolarmente incisivo sulla spesa totale della bolletta per le imprese ancora chiuse, riducendola fino al 70%.

Se alla data di entrata in vigore del provvedimento dell’Autorità, fossero già state emesse fatture relative al corrente mese di maggio, i conguagli spettanti dovranno essere effettuati entro la seconda fatturazione successiva.

Come prevede il Decreto Rilancio, l’ammontare economico necessario alla compensazione della riduzione tariffaria è a carico del Bilancio dello Stato, stanti le previsioni dello stesso art. 30 relative al trasferimento delle risorse necessarie al Conto emergenza Covid-19 costituito dall’Autorità presso la CSEA.

Azioni del Consorzio Energie Firenze
Il Consorzio Energie Firenze, braccio operativo di Confindustria Firenze in tema di energia e attivo nel mercato da oltre 20 anni, è il consulente energetico ideale per le imprese che vogliono ottimizzare le forniture energetiche e tenere monitorato il bilancio energetico risparmiando al contempo i costi di consulenza.

Il Consorzio è a disposizione delle imprese interessate ad una valutazione gratuita delle fatture per verificare che le componenti delle tariffe di trasporto, distribuzione e misura e degli oneri generali applicate siano corrette.

 

Per maggiori informazione:
Referente Dott.ssa Catia Tarquini
Tel: 055.2707286; email: catia.tarquini@confindustriafirenze.it