FEDERCHIMICA – Ipotesi accordo rinnovo CCNL del 19.07.2018

Lug 7, 2022

Print Friendly, PDF & Email

IN BREVE

Il 13 giugno scorso, Federchimica, Farmindustria e le Organizzazioni sindacali di settore hanno sottoscritto l’ipotesi di Accordo per il rinnovo del CCNL – con validità 1° luglio 2022 / 30 giugno 2025 – per gli addetti all’industria chimica, chimico-farmaceutica, delle fibre chimiche e dei settori abrasivi, lubrificanti e GPL.

Per quanto concerne le misure economiche, sono stati concordati l’annullamento dell’ultima tranche di giugno 2022 prevista dal CCNL in scadenza e, a partire dal mese di luglio 2022, un aumento complessivo nel triennio del TEM pari a 204 euro, comprensivo dello spostamento su tale voce economica di 32 euro già riconosciuti a titolo di EDR.

Di seguito, i principali argomenti dell’accordo ampiamente trattati e descritti in allegato.

SINTESI IPOTESI ACCORDO

INNOVAZIONI NORMATIVE

  • IMPEGNI DELLE PARTI DA REALIZZARE IN VIGENZA DEL CCNL
  • LINEE GUIDA SU TRASFORMAZIONE DIGITALE E IMPATTO SU LAVORO, RELAZIONI INDUSTRIALI E SICUREZZA SALUTE AMBIENTE
  • ORARIO DI LAVORO
  • MAGGIORAZIONI PER LAVORO DOMENICALE E FESTIVO
  • MALATTIA E INFORTUNIO
  • LINEE GUIDA SU INTESE MODIFICATIVE DELLE REGOLAMENTAZIONI CONTENUTE NEL CCNL
  • INCLUSIONE SOCIALE E PARITÀ DI GENERE
  • LINEE GUIDA SU RESPONSABILITA’ SOCIALE NELLA CONTRATTAZIONE DI SECONDO LIVELLO
  • FORMAZIONE

PARTE ECONOMICA

A) Trattamento Economico Minimo (TEM)

B) Elemento Distinto della Retribuzione (EDR)

Per approfondimenti:

Dr.ssa ENRICA MASI – tel. 055 2707 219 – enrica.masi@confindustriafirenze.it

 

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente
   
ARTICOLI CORRELATI
RICERCA