La Camera di Commercio di Firenze anche per questo anno emana un bando per spese sostenute in ambito di formazione per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Rispetto alla precedente edizione, si aggiunge una seconda linea di intervento per aziende che abbiano realizzato percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (PCTO ex alternanza scuola lavoro) e stage o tirocini di soggetti frequentanti corsi IFTS, ITS e percorsi universitari. Di seguito il dettaglio di entrambe le linee.

Destinatari

Sono ammissibili alle agevolazioni le micro, piccole e medie imprese che abbiano sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Firenze
 
Le aziende che presentano domanda a valere sulla Linea 2 – Esperienze formative in azienda (si veda sotto il dettaglio) dovranno essere iscritte nel Registro Nazionale Alternanza Scuola-Lavoro  Tale iscrizione, completamente gratuita, potrà avvenire anche successivamente alla presentazione della domanda, ma necessariamente prima della liquidazione del contributo.

Descrizione dell’intervento

Linea 1 – Formazione e sicurezza nei luoghi di lavoro

Sono ammesse a contributo le seguenti spese, al netto dell’IVA, fatturate e pagate a partire dal 1° gennaio 2022:
 
  1. formazione per la salute e la sicurezza dei luoghi di lavoro;
Non sono ammissibili le seguenti tipologie di formazione obbligatoria: formazione generale dei lavoratori rischio basso, medio e alto, corso per RSPP, corso RLS, corso addetti antincendio e corsi addetti primo soccorso.
  1. formazione per le competenze strategiche in tema di economia circolare, sostenibilità ambientale e organizzazione del lavoro (la formazione dovrà essere erogata da soggetti accreditati presso la Regione Toscana);
  2. spese per studi, consulenze, progettazione per ridefinire l’organizzazione del lavoro, finalizzate a garantire maggiore sicurezza per chi lavora in azienda e per la clientela;
  3. acquisto/realizzazione di strutture atte a garantire la distanza e la sicurezza dei lavoratori e della clientela nei luoghi di svolgimento delle attività aziendali, comprese eventuali spese di progettazione e opere edili ecc. finalizzate all’installazione delle medesime.

Linea 2 – Esperienze formative in azienda

Sono  ammesse alle agevolazioni le imprese che, al momento della presentazione della domanda di contributo, hanno ospitato nella loro sede legale/operativa sita nella città metropolitana di Firenze,  nel periodo 01.01.2022 – 31.12.2022:
  1. studenti delle scuole secondarie superiori in Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento (PCTO), per un minimo di 40 ore;
  2. studenti inseriti in percorsi formativi triennali realizzati da istituti professionali di Stato o da organismi accreditati dalla Regione Toscana nell’ambito “obbligo istruzione” nonché in percorsi formativi biennali (drop out) realizzati dagli organismi accreditati dalla Regione Toscana, in stage curriculari per un minimo di 150 ore;
  3. studenti frequentanti Istituti di Formazione Tecnica Superiore (IFTS) in stage curriculari per un minimo di 120 ore;
  4. studenti frequentanti Istituti Tecnici Superiori (ITS), in stage curriculari per un minimo di 200 ore;
  5. studenti frequentanti l’Università inseriti in tirocini curriculari per un minimo di 150 ore.

Ammontare del contributo

Linea 1 – Formazione e sicurezza nei luoghi di lavoro

Il contributo camerale sarà pari al 50% delle spese ammissibili, con un minimo di spesa di € 500 (esclusa Iva) e un massimale di contributo di € 2.000 per ciascuna impresa richiedente.

Linea 2 – Esperienze formative in azienda

Il contributo camerale sarà pari a € 500 per ogni studente ospitato in azienda con un massimale di € 1.500 (massimo tre diversi studenti ospitati) per ogni impresa richiedente.
 
Ogni impresa può presentare una sola richiesta di contributo per ciascuna delle due linee di intervento. I massimali dei contributi previsti per ciascuna delle due linee sono cumulabili tra loro, pertanto l’importo massimo concedibile ad ogni singola impresa è pari a € 3.500.

Termini e modalità di presentazione della richiesta

La domanda, completa della documentazione richiesta, potrà essere inviata dalle ore 9.00 del 13 giugno 2022 e fino al 31 dicembre 2022– salvo esaurimento dei fondi stanziati – all’indirizzo di posta elettronica certificata cciaa.firenze@fi.legalmail.camcom.it
 
Per accedere al regolamento di bando e alla modulistica da inviare clicca QUI.