Germania: legge sugli imballaggi VerpackG – aggiornamento e webinar

Giu 20, 2022

Print Friendly, PDF & Email

In attuazione delle direttive Ue sulla plastica monouso e sui rifiuti, il 1° luglio 2022 entreranno in vigore importanti modifiche alla normativa tedesca sugli imballaggi “VerpackG” .

In particolare, a decorrere dalla data suddetta sono previsti:

  • L’obbligo di iscrizione nel registro centrale tedesco “Lucid” per tutti gli imballaggi
  • L’ obbligo di stipulare un contratto di smaltimento degli imballaggi prima della messa in circolazione dei prodotti imballati;   
  • L’ obbligo di fornire la dichiarazione di partecipazione al sistema di raccolta;
  • L’ obbligo degli operatori dei marketplace e dei centri di distribuzione e riempimento di imballaggi di garantire che la merce imballata venduta tramite la loro piattaforma sia conforme agli obblighi previsti dalla legge VerpackG.

La prima immissione sul mercato senza previa partecipazione al sistema di raccolta è, quindi, una violazione degli obblighi ed è soggetta a sanzioni pecuniarie.

Per aiutare le imprese a recepire le nuove norme, si trasmette in allegato una nota di aggiornamento sulla recentelegge tedesca sugli imballaggi VerpackG, redatta dalla Camera di Commercio Italo-Germanica (AHK).

Attraverso questo link sono disponibili (anche in italiano)  informazioni relative al processo di registrazione.

Confindustria sta organizzando il webinar: Germania: nuovi obblighi sugli imballaggi e loro smaltimento per le aziende esportatrici”, che si terrà online lunedì 27 giugno p.v., alle ore 15:00, per approfondire la nuova normativa e i relativi adempimenti.

L’incontro  vedrà l’intervento in inglese di un referente dell’Agenzia Centrale del Registro degli Imballaggi (Verpackungsregister), che darà  una dimostrazione pratica delle procedure. 

Il webinar si svolgerà sulla piattaforma GO! di Confindustria previa registrazione al link:

https://go.confindustria.it/germania-nuovi-obblighi-sugli-imballaggi-e-loro-smaltimento-per-le-aziende-esportatrici

Al fine di agevolare una gestione efficace ed ordinata della sessione di domande e risposte, si prega di anticipare eventuali quesiti ai seguenti indirizzi: c.mancusi@confindustria.it ed e.trape@confindustria.itentro giovedì 23 giugno p.v..

Si trasmettono in allegato il programma e le istruzioni per la registrazione,

ARTICOLI CORRELATI

buy wine toscana 2024: 10 e 11 aprile

La Regione Toscana, in collaborazione con PromoFirenze, organizza la quattordicesima edizione dellamanifestazione “BuyWine Toscana 2024”, a cui sono ammesse imprese e buyers esteri con l’obbiettivo...

RICERCA