Premio Impresa Sostenibile – edizione 2024

Giu 18, 2024

Print Friendly, PDF & Email

Il Premio Impresa Sostenibile 2024, organizzato dal Sole 24 Ore in collaborazione con Piccola Industria di Confindustria e la Pontificia Accademia per la Vita, celebra la sua terza edizione con l’obiettivo di riconoscere e valorizzare le piccole e medie imprese italiane che si distinguono per l’adozione di soluzioni innovative e sostenibili. In risposta alla recente direttiva europea, la Corporate Sustainability Due Diligence Directive (CSDDD), questo premio non solo riconosce l’eccellenza delle aziende ma promuove anche l’integrazione della sostenibilità nelle loro strategie operative e di sviluppo.

L’iniziativa resterà aperta fino al 22 settembre 2024 e culminerà con una cerimonia di premiazione in occasione del Forum Sostenibilità il 23 ottobre a Roma.

Cos’è il Premio Impresa Sostenibile

“Impresa Sostenibile” è un’iniziativa volta a promuovere le piccole e medie imprese italiane che si distinguono per la loro leadership e impegno nella sostenibilità, premiando le aziende che hanno dimostrato un impegno tangibile verso la sostenibilità in vari ambiti: ambientale, digitale, sociale ed economico, diventando modelli di eccellenza per l’intera comunità imprenditoriale.

Ogni impresa potrà candidarsi, entro domenica 22 settembre, in una delle seguenti categorie (massimo 2):

  • Sostenibilità ambientale: Iniziative per ridurre l’impronta ecologica e promuovere pratiche sostenibili come l’efficienza energetica e l’uso responsabile delle risorse.

  • Sostenibilità digitale: Sviluppi tecnologici che migliorano l’ambiente, l’economia e la società, inclusi il monitoraggio ambientale e l’ottimizzazione dei processi attraverso soluzioni digitali.

  • Sostenibilità sociale: Azioni per promuovere l’equità sociale, l’inclusione, il miglioramento delle condizioni di lavoro e il supporto alle comunità locali.

  • Sostenibilità economica: Strategie per una crescita economica sostenibile, come la creazione di occupazione locale e l’ottimizzazione delle risorse economiche.

  • Sostenibilità inclusiva – Design for all: Progetti che rendono ambienti, prodotti e servizi accessibili a tutte le persone, inclusi quelli con disabilità, promuovendo l’uguaglianza di accesso.

Una commissione valuterà le candidature in base a criteri di innovazione, originalità, impatto sugli stakeholder, qualità della presentazione ed efficacia dei risultati ottenuti.

A chi è rivolto

Il Premio è rivolto a tutte le piccole e medie imprese (PMI) con sede legale in Italia. Possono partecipare aziende che contano un numero di occupati compreso tra 1 e 249 e che presentano un fatturato annuo non superiore a €50.000.000, oppure un totale di bilancio annuo uguale o inferiore a €43.000.000, seguendo la definizione della Commissione Europea.

Come candidarsi

Le aziende interessate possono presentare la loro candidatura seguendo questi passaggi:

1.Accesso alla landing page dedicata: Visitare la pagina web dedicata all’iniziativa per consultare il regolamento completo e accedere al modulo di adesione.

2.Compilazione del modulo di adesione: Il modulo deve essere compilato con tutte le informazioni richieste, inclusa una descrizione dettagliata dell’azienda, delle azioni intraprese e dei risultati ottenuti (1000-2000 battute).

3.Scelta delle categorie: Ogni azienda può concorrere in una o due delle categorie specificate, allegando documentazione di supporto in formato PDF.

4.Invio del modulo: Il modulo completato deve essere inviato tramite la landing page entro il 22 settembre 2024.

I vincitori del Premio Impresa Sostenibile 2024, tre per categoria, saranno annunciati durante il Forum Sostenibilità il 23 ottobre a Roma. Oltre al prestigio del premio, le aziende vincitrici avranno visibilità attraverso i canali ufficiali de Il Sole 24 Ore.

 

Per ulteriori dettagli sulle modalità di candidatura e sul regolamento, si può visitare il seguente link.
In caso di domande o necessità di chiarimenti, è disponibile l’indirizzo email: impresasostenibile@ilsole24ore.com

ARTICOLI CORRELATI

Europa in Movimento verso una Finanza Sostenibile

Le Autorità Europee di Vigilanza (AEV) hanno recentemente presentato alla Commissione Europea una serie di raccomandazioni mirate a rafforzare il Sustainable Finance Disclosure Regulation (SFDR),...

RICERCA