Incentivo per l’assunzione di beneficiari del Reddito di Cittadinanza – chiarimenti INPS

Lug 14, 2022

Indice dei contenuti

Premessa

L’INPS, con il messaggio n. 2766 dell’11 luglio 2022, fornisce le istruzioni per i datori di lavoro che intendono beneficiare dello sgravio contributivo per l’assunzione di percettori del Reddito di Cittadinanza (RdC), in seguito alle novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2022.

Le indicazioni, rese disponibili dall’Istituto, riguardano il beneficio corrente e quello arretrato e valgono per il beneficio riconosciuto al datore di lavoro che assume e per la porzione di sgravio che viene assorbito dalle agenzie di intermediazione.

 

In evidenza

L’agevolazione consiste in un esonero dal versamento dei contributi previdenziali e assistenziali a carico del datore di lavoro e del lavoratore. Lo sgravio sarà riconosciuto in base alla minore somma tra il beneficio mensile del Rdc spettante al nucleo familiare, il tetto mensile di 780 euro e i contributi previdenziali e assistenziali a carico del datore di lavoro e del lavoratore. Pertanto, nelle ipotesi di assunzione a tempo pieno e successiva trasformazione in part-time, sarà onere del datore di lavoro, eventualmente, riparametrare l’incentivo spettante in base ai contributi effettivamente dovuti e fruire dell’importo ridotto.

Ricordiamo, infatti, che la Legge di Bilancio 2022 ha introdotto alcune modifiche e, in particolare:

  • estende l’agevolazione anche alle assunzioni di soggetti beneficiari di Rdc effettuate mediante contratti a tempo parziale e a tempo determinato;
  • elimina l’onere per il datore di lavoro di comunicare in anticipo la disponibilità dei posti vacanti all’ANPAL, quale condizione di accesso all’esonero in oggetto;
  • prevede che le agenzie per il lavoro ricevano il 20% dello sgravio (prelevato dall’importo spettante al datore di lavoro) in caso di intermediazione tra domanda e offerta di lavoro e vedersi riconosciuto il 20 per cento dell’incentivo.

L’INPS, di conseguenza, ha modificato il modulo per la presentazione della domanda di accesso al beneficio. Il modello denominato “SRDC – Sgravio Reddito di Cittadinanza – art. 8 del d.l. n. 4/2019” è reperibile nella sezione “Portale delle Agevolazioni”.

Si potrà fruire del beneficio tramite conguaglio nelle denunce UNIEMENS, come specificato nel  messaggio n. 4099/2019 dell’Istituto.

 

ARTICOLI CORRELATI

NOVITÀ APPORTATE DAL DECRETO TRASPARENZA

  PERIODO DI PROVA (art. 7) Il periodo di prova, ove previsto, non potrà durare oltre 6 mesi, a meno che non sia diversamente sancito nei contratti collettivi. Nei rapporti a tempo determinato la...

Federchimica – stesura definitiva CCNL 13.06.2022

In breve Federchimica, Farmindustria e le Organizzazioni Sindacali di settore hanno concordato la stesura completa e definitiva del CCNL 13 giugno 2022. In tale ambito, oltre all’inserimento delle...

RICERCA