INTESA FEDERCHIMICA ANTICIPO NUOVI MINIMI 2024

Gen 16, 2024

Print Friendly, PDF & Email

Premessa

Si comunica che con intesa dell’08.01.2024 è stato concordato l’ incremento del Trattamento Economico Minimo (TEM) di 68 euro per la categoria D1 a decorrere dal 1° gennaio 2024.

 

Anticipo nuovi minimi tabellari

Tale incremento è conseguente a:

  1. anticipazione al 01.01.2024 dell’erogazione di 45 euro (alla D1), quale quota della tranche di aumento contrattuale del TEM previsto da luglio 2024 (68 euro alla D1); l’erogazione della restante parte della tranche di   aumento contrattuale, pari a 23 Euro (alla D1), rimane confermata dal 1° luglio 2024;
  2. anticipazione al 01.01.2024 dell’inserimento di 23 euro (alla D1) nel TEM prelevati dall’EDR, previsto da luglio 2024 per il riallineamento degli scostamenti inflattivi (nei limiti di capienza degli importi dell’EDR)

L’intesa prevede, altresì, che le somme anticipate verranno compensate nel corso del 2025 nell’ambito dei valori economici che saranno oggetto del prossimo rinnovo contrattuale.

In considerazione dei tempi tecnici per l’inserimento nel “cedolino” dei nuovi importi del TEM gli stessi potranno essere riconosciuti anche retroattivamente con le buste paga di febbraio 2024.

La presente intesa è frutto del confronto avvenuto tra Federchimica, Farmindustria e le Organizzazioni Sindacali firmatarie del CCNL di settore in merito alle incidenze dell’attuale contesto geopolitico ed economico sui costi energetici, materie prime e in generale sul potere d’acquisto.

Alla luce degli ultimi dati inflattivi pubblicati da ISTAT, delle regole confederali e contrattuali per l’adeguamento dei minimi contrattuali agli scostamenti tra inflazione prevista al momento del rinnovo contrattuale e quella reale, le Parti firmatarie del CCNL hanno, quindi, condiviso la necessità di individuare possibili soluzioni coerenti con le esigenze di contenere i costi complessivi per le imprese e di supportare i lavoratori in un momento di particolare necessità.

In allegato: Tabelle con l’indicazione dei nuovi minimi contrattuali per i settori chimico e chimico farmaceutico, delle fibre chimiche e dei settori abrasivi, lubrificanti e GPL in vigore dal corrente mese di gennaio 2024, sulla base di quanto stabilito dall’intesa citata.

Per ulteriori informazioni, contattare:

ENRICA MASI – enrica.masi@confindustriafirenze.it – 055 2707 219

 

ARTICOLI CORRELATI

Big Science Business Forum 2024

Dopo il successo delle precedenti edizioni di Copenaghen (2018) e Granada (2022), torna il Big Science Business Forum che si terrà a Trieste dal 1 al 4 ottobre 2024. Il BSBF è un congresso orientato...

Premio Impresa Sostenibile – edizione 2024

Il Premio Impresa Sostenibile 2024, organizzato dal Sole 24 Ore in collaborazione con Piccola Industria di Confindustria e la Pontificia Accademia per la Vita, celebra la sua terza edizione con...

RICERCA