02 Set 2021

 

Facciamo seguito alle precedenti news in materia  evidenziando che nella Gazzetta ufficiale del 21 agosto 2021 è stato pubblicato un Comunicato del Ministero della Transizione Ecologica relativo al decreto direttoriale n. 47 del 9 agosto 2021, con cui il Ministero ha approvato alcune modifiche alle linee guida sulla classificazione dei rifiuti di cui alla delibera n. 105 del Consiglio SNPA del 18 maggio 2021.

Le Linee guida sulla classificazione dei rifiuti erano state in precedenza approvate con delibera del Consiglio SNPA n. 61/2019 del 27 novembre e pubblicate come linee guida SNPA n. 24/2020, ma, successivamente, per tener conto delle modifiche intervenute nella normativa nazionale si è reso necessario procedere ad un aggiornamento e pertanto sono state state integrate da un sotto–paragrafo denominato “3.5.9 – Rifiuti prodotti dal trattamento meccanico/meccanico–biologico dei rifiuti urbani indifferenziati.

IL documento approvato nel 2020 aveva natura interpretativa ed orientativa di natura tecnica e quindi non giuridicamente vincolante, ma con l’approvazione del Ministero, le linee guida SNPA nella versione aggiornata del 18 maggio 2021 devono ritenersi ora vincolanti. 

Ricordiamo che l’obiettivo delle linee guida è di fornire dei criteri tecnici per l’espletamento della procedura di classificazione dei rifiuti.

Le linee guida forniscono la versione commentata dell’elenco europeo dei rifiuti, riportando esempi di classificazione di specifiche tipologie di rifiuti ed individuano criteri metodologici di valutazione delle singole caratteristiche di pericolo e degli inquinanti organici persistenti (definizioni e limiti normativi, analisi delle procedure di verifica delle singole caratteristiche di pericolo e individuazione di possibili approcci metodologici con schemi decisionali).

 Riportiamo in allegato i documenti per una lettura puntuale.