Plastic e Sugar Tax: rinvio a luglio 2024

Gen 18, 2024

Print Friendly, PDF & Email

Ritorniamo a parlare di Plastic e Sugar Tax dopo la nostra News di novembre 2021, poiché successivamente alla proroga al 2024, con la legge di Bilancio 2024 (L. 30/12/2023 n.213) viene ulteriormente differita al 01/07/2024 la decorrenza dell’efficacia relativa alla disciplina:

  • Dell’imposta sul consumo dei manufatti con singolo impiego (c.d. “Plastic tax”);
  • Dell’imposta sul consumo delle bevande analcoliche edulcorate (c.d. “Sugar Tax”).

Ricordiamo che la Plastic tax, andrà a colpire il consumo dei manufatti con singolo impiego (MACSI) che sono destinati ad avere le funzioni di contenimento, protezione, manipolazione o consegna di merci o prodotti alimentari ad esclusione dei manufatti compostabili, dei dispositivi medici e dei MACSI adibiti a contenere e proteggere medicinali. Mentre, la Sugar Tax colpirà la produzione di bevande analcoliche edulcorate, bevande finite ed i prodotti predisposti per diventare tale tipologia di bevanda previa aggiunta di acqua. Tale imposta obbligherà il produttore o l’importatore a pagare 10€ per ettolitro di prodotto finito importato o realizzato e 0,25€ per chilogrammo per i prodotti che verranno utilizzati previa diluzione.

ARTICOLI CORRELATI

Scaffalature industriali

Dal nostro portale di RSPPITALIA.com un approfondimento sulla sicurezza delle scaffalature industriali. I colleghi della Associazione AISEM-ANIMA hanno pubblicato un focus sulle scaffalature...

RICERCA