La Camera di Commercio di Firenze ha pubblicato un bando a sostegno dell’internazionalizzazione delle micro, piccole e medie imprese della Città metropolitana di Firenze con l’obiettivo di favorirne il rafforzamento della presenza all’estero, attraverso l’individuazione di nuove opportunità di business nei mercati già serviti e nello scouting di nuovi Paesi.

Le risorse complessivamente stanziate ammontano ad euro 160.000, di cui 60.000 riservati alle imprese che partecipano a Pitti Connect.

Beneficiari: micro, piccole e medie imprese che abbiano sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Firenze.

Ambiti finanziabili:

  • percorsi di rafforzamento della presenza all’estero, quali ad esempio la protezione del marchio dell’impresa all’estero, la certificazione dei prodotti per l’esportazione, il catalogo/brochure di presentazione aziendale in lingua straniera;
  • sviluppo di canali e strumenti di promozione all’estero (a partire da quelli innovativi basati su tecnologie digitali).

Spese ammissibili: sono ammesse a contributo le seguenti spese, al netto dell’iva, fatturate e pagate a partire dal 1° gennaio 2020 per

  • il potenziamento degli strumenti promozionali e di marketing in lingua straniera, compresa la progettazione, predisposizione, revisione, traduzione dei contenuti di cataloghi/brochure/presentazioni aziendali;
  • l’ottenimento o il rinnovo delle certificazioni di prodotto necessarie all’esportazione nei Paesi esteri;
  • la protezione del marchio dell’impresa all’estero;
  • lo sviluppo di canali e strumenti di promozione all’estero anche innovativi, quali ad esempio: la realizzazione di “virtual matchmaking”, ovvero lo sviluppo di percorsi (individuali o collettivi) di incontri d’affari e B2B virtuali tra buyer internazionali e operatori nazionali, anche in preparazione a un’eventuale attività incoming e outgoing futura, partecipazione a market place;
  • la progettazione, predisposizione, revisione, traduzione dei contenuti del sito internet dell’impresa;
  • la realizzazione di campagne di marketing digitale o di vetrine digitali in lingua estera per favorire le attività di e-commerce;
  • la partecipazione a fiere digitali;
  • la partecipazione a fiere o eventi con finalità commerciale all’estero (sia in Paesi UE sia extra UE): realizzazione di spazi espositivi (virtuali o, laddove possibili, fisici, compreso il noleggio e l’eventuale allestimento, nonché l’interpretariato e il servizio di hostess) e incontri d’affari, comprendendo anche la quota di partecipazione/iscrizione e le spese per l’eventuale trasporto dei prodotti (compresa l’assicurazione). Per questa tipologia di spesa la domanda potrà essere presentata solo a conclusione della manifestazione per la quale viene richiesto il contributo.

Ammontare del contributo: 50% delle spese ammissibili, con un minimo di spesa di euro 500 (esclusa Iva) e un massimo di contributo di euro 1.000 per ciascuna impresa.

Termini e modalità di presentazione della richiesta: la domanda, completa della documentazione richiesta, potrà essere inviata dal 28 agosto 2020 al 30 novembre 2020 – salvo esaurimento dei fondi stanziati – all’indirizzo di posta elettronica certificata cciaa.firenze@fi.legalmail.camcom.it

Per scaricare il bando e la modulistica cliccare QUI.