Sicurezza nei cantieri: video tutorial per la prevenzione delle cadute dall’alto

Nov 7, 2022

Print Friendly, PDF & Email

INAIL ha realizzato un video tutorial che fornisce indicazioni per il corretto utilizzo dei sistemi di protezione individuale nei lavori in quota, riproducendo alcune situazioni concrete elaborate sulla base di leggi, circolari, linee guida e norme tecniche specifiche

Un nuovo video tutorial dell’Inail -che descrive in sette minuti i principali sistemi di protezione individuale dalle cadute dall’alto- vuole essere uno strumento utile per l’informazione e la formazione dei lavoratori, grazie alla tecnica di animazione 3D.

Le cadute dall’alto sono la causa del 10% delle morti in occasione di lavoro. Dall’analisi dei dati relativi al quinquennio 2017-2021 emerge che ogni anno le cadute dall’alto causano in media oltre il 4% di tutti gli infortuni accertati in occasione di lavoro, percentuale che sale fino a circa il 10% per i casi mortali. Le attività più colpite sono quelle delle costruzioni, del manifatturiero e del trasporto e magazzinaggio. Oltre la metà dei casi, infatti, è concentrata in questi tre settori, seguiti dal commercio, dai servizi di supporto alle imprese e dalla sanità. Contusioni, fratture, lussazioni e ferite sono le prime quattro nature delle lesioni, mentre le parti del corpo più coinvolte sono caviglia, colonna vertebrale, ginocchio, parete e cingolo toracico. Circa il 25% degli infortuni dovuti a cadute dall’alto ha coinvolto le donne, la metà riguarda i lavoratori della fascia di età compresa tra i 45 e i 59 anni.

Per ulteriori approfondimenti CLICCA QUI

(Fonte INAIL)

ARTICOLI CORRELATI

Scaffalature industriali

Dal nostro portale di RSPPITALIA.com un approfondimento sulla sicurezza delle scaffalature industriali. I colleghi della Associazione AISEM-ANIMA hanno pubblicato un focus sulle scaffalature...

RICERCA