Il Ministero della Salute ha emanato una nuova ordinanza relativa agli spostamenti da e verso l’estero. Il provvedimento, pubblicato il 16 aprile 2021 sulla Gazzetta Ufficiale e in vigore fino al 30 aprile dello stesso anno, introduce una serie di modifiche in linea con le richieste di Confindustria.

 

Le nuove misure mirano a riordinare la normativa, armonizzando diversi interventi che avevano complicato la gestione delle trasferte di lavoro all’estero. Inoltre, puntano ad allineare la durata della quarantena prevista in Italia a quella di altri paesi Ue, superando così le differenze tra imprese italiane e partner stranieri negli spostamenti.

In allegato una nota sulle disposizioni contenute nella nuova ordinanza.

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.