22 Lug 2015

Deliberazione 28/2015
La Deliberazione 28/2015 del Comitato ETS (1) contiene informazioni circa la verifica delle emissioni per il 2014 dei piccoli emettitori in regime di opt out (2) con emissioni inferiori alle 5000 tonnellate (art. 8, comma 1, delibera 16/2013).

Per questi impianti la verifica della comunicazione inviata dai gestori è stata effettuata direttamente dal Comitato o è ancora in corso. In quest'ultimo caso, la scadenza per l'assolvimento degli obblighi di conformità per le emissioni in eccesso 2013 e 2014 è prorogato al ventesimo giorno successivo alla conclusione dell'istruttoria, che sarà comunicata dal Comitato ai gestori interessati.

Deliberazione 29/2015
La Delibera 29/2015 del Comitato ETS ha reso noto il quantitativo annuo preliminare di quote assegnate a titolo gratuito agli impianti che hanno subito un ampliamento sostanziale della capacità dopo il 30  giugno  2011 -"nuovi entranti" ai sensi dell' art. 3, comma 1, lettera cc), punto 3) del D.Lgs. 30/2013- che hanno presentato la relativa domanda di assegnazione.

Note
1. Emissions Trading Scheme
2. Sono definiti opt-out i piccoli emettitori con emissioni di CO2 ridotte, verificate inferiori a 25.000 t CO2 eq. annue e, per la categoria degli impianti di combustione, dotati di una potenza iniziale installata inferiore a 35 MW (escluse le emissioni da biomassa).

Allegati
Deliberazione 28/2015
Deliberazione 29/2015

Contatto
Giacomo Borselli, tel.0552707236 e-mail

 

 

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente
   

055 2707