30 Nov 2016

A seguito di specifica notifica al Segretario Generale delle Nazioni Unite, in qualità di depositario per  la gestione della Convenzione TIR, la Commissione (UE)  ha reso noto che  a far data  dal 1° gennaio 2017, entreranno in vigore alcuni emendamenti alla convenzione in parola.

In particolare:

  1. all’allegato 6 viene aggiunta una nuova nota esplicativa relativa alle  misure nazionali sull’applicazione della convenzione, nel senso che il termine “immediatamente” significa che tali misure devono essere comunicate per iscritto alla commissione esecutiva  quanto prima e comunque prima della loro entrata in vigore;
  2. all’allegato 2, articolo 4 paragrafo 2 relativo alla copertura con telone scorrevole, vengono sostituiti il  punti  i) ed il  punto iii);
  3. sempre all’allegato 2 , dopo l’articolo 4 viene inserito un nuovo articolo 5 , e viene sostituto il disegno n°9 ed inserito un nuovo disegno n°10;
  4. all’allegato 7, parte I, articolo 5, paragrafo 2, vengono sostituiti  i testi dei  punti  i) e quello del punto iii), e dopo l’art.5 viene inserito un nuovo art.6, inoltre sempre all’allegato 7  vengono sostituiti il disegno n.9 e n.10.

In buona sostanza,   la quasi totalità delle modifiche di che trattasi, è nata dalla necessità di adeguare la Convenzione ai nuovi  nuovi sistemi di copertura dei veicoli  a mezzo di tetti scorrevoli.

Va  da  se  che  per  gli  operatori  interessati ad  eventuale  collaudo dei nuovi  sistemi di chiusura,  è consigliabile   effettuare   una verifica  precisa  delle modifiche  e dei disegni  dei vari sistemi di chiusura consentiti, direttamente sulla GUCE  L 321  del 29.11.2016 (pag. 31 e seg.ti) ovvero consultando le nuove disposizioni   presso i nostri uffici.

Con l’occasione si ricorda che dal 5 gennaio del 2017, la Convenzione TIR entrerà in vigore anche nella Repubblica popolare cinese, con l’esclusione dei territori speciali di Hong Kong e di Macao.