BLUEBIZ SI RINNOVA

 

Il programma di incentivazione aziendale di Air France, KLM e Delta Air Lines prosegue la sua opera di rinnovamento per soddisfare sempre meglio le esigenze di chi viaggia per affari.

Sono tante le novità di Bluebiz per il 2019:

  • L’ultima riguarda il nuovo logo e il nuovo sito internet, più user friendly e facilmente consultabile. Su bluebiz.com è possibile reperire tutte le informazioni relative al programma, si può accedere al proprio conto online o contattare il centro servizi e anche gli agenti di viaggio trovano una sezione loro dedicata. Sempre più funzionalità sono gestibili online: da gennaio 2019 è possibile utilizzare i blue credits in piena autonomia anche per acquistare un upgrade sui voli KLM, senza più bisogno di inoltrare la richiesta al centro servizi. Lo stesso vale per il cambio data sui biglietti KLM acquistati con i blue credits: l’operazione può essere eseguita su klm.it, con la scelta di pagare l’eventuale penale con carta di credito o blue credits. La procedura da seguire è riportata nel dettaglio su bluebiz.com

 

  • Quest’anno è stato rilanciato anche il programma “Corporate benefits” per bluebiz: si tratta di dieci vantaggi in termini di priorità, flessibilità, riconoscimento e servizio pensati appositamente per chi viaggia per lavoro, di cui beneficiano tutte le aziende iscritte al programma, indipendentemente dal numero dei voli effettuati. Solo per fare alcuni esempi, il programma Corporate benefits prevede la possibilità di un cambio nome completo e gratuito, anche su un biglietto già emesso, sulla maggior parte delle classi di prenotazione. Inoltre, i viaggiatori delle aziende iscritte a bluebiz vengono riconosciuti dal nostro staff sia in aeroporto che a bordo e, in caso di irregolarità, saranno tra i primi a ricevere assistenza.
    Per conoscere tutti e dieci i vantaggi del programma Corporate benefits, basta visitare bluebiz.com, nella sezione Vantaggi.

 

  • A gennaio 2019 è entrato in vigore il nuovo sistema di accumulo, basato sull’importo speso per acquistare i biglietti anziché sulle classi di prenotazione, ed è stato introdotto un nuovo servizio per utilizzare i blue credits: la compensazione delle emissioni di CO2 dei voli effettuati dai dipendenti dell’azienda negli ultimi 12 mesi (vedi allegato “BBIZ A5 COMPENSAZIONE CO2 ESECUTIVO”). Il numero di aziende impegnate attivamente su temi ambientali è in continua crescita e anche Air France – KLM hanno obiettivi di sostenibilità ben precisi e sono determinate a ridurre l’impatto ambientale della propria attività, grazie – fra l’altro – all’impiego di biocarburante, di aeromobili che consumano meno e allestiti con materiali eco compatibili. I blue credits spesi per la compensazione di CO2 vengono investiti in un progetto di riforestazione a Panama, attivo già da tempo e che nel 2018 ha portato alla riforestazione di un’area di 318 ettari, pari a circa 400 campi di calcio.
    Le aziende che scelgono di utilizzare i blue credits per la compensazione di CO2 ricevono un certificato web che possono utilizzare nelle loro comunicazioni.
    Per maggiori informazioni, visitare bluebiz.com.