16 Nov 2021

La Fondazione Giuseppina Mai di Confindustria, impegnata da anni a diffondere e consolidare la cultura della Ricerca scientifica e tecnologica nelle imprese e nel Paese, ha lanciato la call nazionale “Women in Stem”  per promuovere la presenza femminile negli studi sulle materie STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics).

La Fondazione Mai assegnerà 10 borse di studio del valore di 3mila euro ciascuna alle studentesse più meritevoli iscritte al primo anno del Corso di Laurea Magistrale nelle discipline Stem per l’Anno Accademico 2021/2022, con priorità ai corsi di laurea con minore presenza femminile, e per le studentesse che hanno difficoltà nel proseguire gli studi per gli anni successivi necessari al conseguimento della laurea.

Il progetto “Women in Stem” prevede anche un percorso di mentoring attraverso il coinvolgimento di scienziate, ingegneri, imprenditrici che condividono con le studentesse la propria esperienza professionale e di vita. Queste role models raccontano le proprie esperienze per diventare fonte d’ispirazione per gli altri e ispirare i giovani a tirare fuori il proprio potenziale e dare il meglio di sé.

Accanto alle mentorship, il progetto offre alle imprese la possibilità di “adottare” una o più studentesse con una borsa di studio per permettere loro di proseguire con il percorso di studi.

La Fondazione Mai darà ampio risalto e visibilità alle imprese interessate a collaborare come mentor o come sponsor. 

In allegato il bando “Women in Stem”.

Per ulteriori informazioni consultare il link: https://www.confindustria.it/home/fondazione-mai