18 Gen 2022

Sono state stabilite le nuove modalità di finanziamento dell’Azienda USL per i controlli ufficiali effettuati per garantire l’applicazione della normativa in materia di alimenti e sicurezza alimentare.

Il D. Lgs. 32/2021 (vedi allegato) che sostituisce il precedente D. Lgs. 194/2008, stabilisce le modalità di finanziamento dei controlli ufficiali e delle altre attività ufficiali effettuate per garantire l’applicazione della normativa in materia di alimenti, sicurezza alimentare, materiali e oggetti destinati a venire in contatto con alimenti (MOCA), mangimi, salute animale, sottoprodotti di origine animale e prodotti derivati, benessere animale e immissione in commercio e uso di prodotti fitosanitari.

Tra le modifiche significative si evidenzia che per le imprese assoggettate l’importo non viene più imputato in base alla fascia produttiva, ma sulla base del livello di rischio assegnato all’attività.

Ogni impresa di cui all’allegato 2, sezione 6 – tabella A è tenuta obbligatoriamente a trasmettere alla Azienda USL territorialmente competente (vedi allegato) entro il 31 gennaio 2022 l’autodichiarazione (vedi allegato) compilata con le informazioni riferite all’anno solare precedente, mentre negli anni successivi non sarà più necessaria tale trasmissione se non qualora dovessero intervenire variazioni. La richiesta di pagamento, laddove dovuto, viene emessa dalla Azienda USL entro il 31 marzo successivo.