16 Ott 2020

A seguito della emergenza Covid-19, alcuni comuni della Città Metropolitana di Firenze hanno deliberato delle agevolazioni per le attività.

Con il recepimento del cosiddetto “pacchetto sulla economia circolare”, a partire dal 1° gennaio 2021, i rifiuti delle attività industriali non saranno assimilati ai rifiuti urbani, inoltre, sempre a partire dal nuovo anno, sarà definito un nuovo metodo tariffario per la determinazione dei corrispettivi del servizio pubblico integrato.   

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente