03 Dic 2015

La Commissione Europea ha pubblicato una Guida Pratica non vincolante al fine di agevolare l’attuazione della direttiva 2013/35/UE sui campi elettromagnetici.
La direttiva 2013/35/UE che dovrà essere recepita dagli stati membri entro il 1° luglio 2016 , prevede infatti all' articolo 14 che la Commissione metta a disposizione guide pratiche non vincolanti almeno sei mesi prima della data di recepimento (1 luglio 2016), al fine di agevolare l’attuazione della direttiva stessa, con particolare riferimento alle piccole e medie imprese.

02 Dic 2015

Sono disponibili sulla banca dati statistica dell'INAIL i dati relativi agli infortuni totali e mortali nel settore delle costruzioni, aggiornati al 30 aprile 2015.
L'analisi mostra una significativa flessione degli infortuni indennizzati totali e mortali, in atto ormai da diversi anni. Il trend è confortante in quanto continua a diminuire anche il dato degli infortuni rapportato al totale degli occupati.

01 Dic 2015

Premessa
Il Ministero del Lavoro, attraverso la Commissione per gli Interpelli (1), ha risposto ad alcuni quesiti sulla corretta interpretazione della normativa in oggetto, ed in particolare modo:

1)    Interpello n.6/2015 – Risposta al quesito relativo ai codici Ateco e formazione RSPP.
2)    Interpello n.7/2015 – Risposta al quesito sul sull’istituto della delega di funzioni di cui all’art.16 del D.Lgs.81/2008.

30 Nov 2015

Premio “Impresa per la sicurezza
Confindustria ed INAIL con la collaborazione tecnica di APQI (Associazione Premio Qualità Italia) e Accredia (Ente Italiano di Accreditamento) hanno realizzato la IV° edizione del “Premio Imprese per la Sicurezza”, al fine di offrire un significativo contributo al processo di diffusione della cultura della sicurezza che coinvolge tutto il sistema produttivo italiano.

23 Ott 2015

la Guida ECHA (1) fornisce una breve spiegazione delle disposizioni del Regolamento (CE) n.1907/2006 (Regolamento REACH) che si applicano alle sostanze contenute in articoli.
La Guida è rivolta ai dirigenti e ai responsabili delle decisioni delle imprese che producono, importano e/o forniscono articoli nello Spazio economico europeo (SEE), in particolare se hanno scarsa esperienza con gli aspetti normativi riguardanti le sostanze chimiche.

(Fonte ECHA)

Note

23 Ott 2015

Premessa
Con il D.Lgs. 151/2015, in vigore dallo scorso 24 settembre, sono state apportate alcune modifiche al D.Lgs. 81/2008 (vedi precedenti comunicati). Esteso il regime sanzionatorio di cui all’art.55 del D.Lgs. 81/2008. Sono individuate una serie di disposizioni (invio dei lavoratori a sorveglianza sanitaria e di formazione lavoratori, dirigenti, preposti, RLS, addetti al primo soccorso e addetti prevenzione incendi) la cui violazione determina:

23 Ott 2015

Premessa
Diverse le modifiche apportate dal D.Lgs. 151/2015 in tema di salute e sicurezza. L’iniziativa del Governo era originariamente volta ad introdurre significative ipotesi di semplificazione alla normativa in materia di salute e sicurezza ma, nella sua versione conclusiva, il decreto soddisfa solo parzialmente le attese e accoglie solo alcune delle istanze avanzate da Confindustria.

22 Ott 2015

Premessa
Il Regolamento UE concernente la registrazione, la valutazione, l’autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH), il Regolamento UE relativo alla classificazione, all’etichettatura e all’imballaggio delle sostanze e delle miscele (CLP) e il Regolamento sui biocidi (BPR) incidono sulle attività commerciali della maggior parte delle imprese con sede nell’UE e in Islanda, Liechtenstein e Norvegia, che aderiscono allo Spazio economico europeo (SEE).

Il volume dell’ECHA