17 Set 2015

In analogia con gli interventi concordati e svolti in precedenti occasioni, Confindustria ha deciso di favorire, con la collaborazione delle Associazioni del Sistema, la raccolta in azienda di contributi volontari tramite apposita delega (fac-simile allegato 2) rilasciata dai singoli lavoratori – in adesione all'invito loro rivolto dai sindacati CGIL, CISL, UIL – con la quale verrà autorizzata la trattenuta dalla busta paga dell'equivalente di un'ora di lavoro. La somma sarà trattenuta, secondo i divisori contrattuali, dall'importo della retribuzione globale mensile netta.

Confindustria  invita pertanto le imprese a devolvere un loro contributo equivalente, che terrà conto dei vari apporti in natura, servizi, assistenza tecnica, ecc. eventualmente resi per la medesima finalità.

Con questo gesto Confindustria e CGIL,CISL,UIL intendono promuovere interventi di sostegno alle popolazioni, ai lavoratori ed al sistema produttivo del Nepal così duramente colpiti, secondo modalità e con forme che le parti individueranno, con l'obiettivo di garantire la certezza della destinazione e la loro più rapida utilizzazione ai fini della ricostruzione.

I contributi così raccolti dovranno essere versati sul conto corrente bancario appositamente attivato

presso UNIPOL BANCA – filiale di Via Flavia 56, Roma –
IBAN: IT23 X031 2703 2060 0000 0002000
intestato a
CONFINDUSTRIA – CGIL, CISL, UIL PER IL NEPAL

Come precisato nell’intesa, la raccolta dei contributi avrà termine orientativamente entro il mese di dicembre 2015, mentre entro il mese di gennaio 2016 le parti si incontreranno per una prima valutazione sulle modalità di intervento.

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente
   

055 2707