INPS: riduzione contributiva settore edile – anno 2023

Gen 26, 2024

Print Friendly, PDF & Email

L’INPS, con la circolare n. 13 del 17 gennaio 2024, comunica la conferma, per il 2023, la riduzione contributiva, prevista dall’articolo 29 del decreto-legge n. 244/1995per gli operai a tempo pieno del settore edile, fornendo le indicazioni operative per l’ammissione al regime agevolato.

Il beneficio consiste in una riduzione, nella misura dell’11,50%, sui contributi dovuti per le assicurazioni sociali diverse da quella pensionistica e si applica ai soli operai occupati a tempo pieno.

Per richiedere la prestazione è necessario inviare la domanda entro il 15 maggio 2024, in via telematica tramite il modulo “Rid-Edil”. Il modulo è disponibile all’interno del Cassetto previdenziale del contribuente, nella sezione “Comunicazioni online”, funzionalità “Invio nuova comunicazione”.

L’INPS, con circolare, comunica la conferma, per il 2023, la riduzione contributiva per gli operai a tempo pieno del settore edile, fornendo le indicazioni operative per l’ammissione al regime agevolato.

Il beneficio 

Il beneficio consiste in una riduzione, nella misura dell’11,50%, sui contributi dovuti per le assicurazioni sociali diverse da quella pensionistica e si applica ai soli operai occupati a tempo pieno.

Procedura di richiesta

Per richiedere la prestazione è necessario inviare la domanda entro il 15 maggio 2024, in via telematica tramite il modulo “Rid-Edil”. Il modulo è disponibile all’interno del Cassetto previdenziale del contribuente, nella sezione “Comunicazioni online”, funzionalità “Invio nuova comunicazione”.

ARTICOLI CORRELATI

INPS – Esonero lavoratrici madri

L’Inps ha disciplinato con circolare l’esonero per le lavoratrici madri introdotte dalla Legge di Bilancio 2024.  Lavoratrici che possono accedere all’esonero Possono accedere all’esonero tutte...

RICERCA