Lavoratori a tempo parziale ciclico verticale: Indennità una tantum anno 2022

Ott 20, 2022

Print Friendly, PDF & Email

Premessa

Il Decreto Aiuti ha previsto il riconoscimento di una indennità una tantum dell’importo di 550 euro, per l’anno 2022, a favore dei lavoratori dipendenti di aziende private titolari di un contratto di lavoro a tempo parziale ciclico verticale, in possesso di particolari requisiti.

Requisiti

La disposizione prevede che l’indennità sia riconosciuta ai lavoratori dipendenti di aziende private che siano stati titolari nell’anno 2021 di un contratto di lavoro a tempo parziale ciclico verticale caratterizzato da periodi:

  • non interamente lavorati di almeno un mese in via continuativa;
  • complessivamente non inferiori a sette settimane e non superiori a venti settimane.

Per periodo continuativo di un mese si intende un arco temporale pari a quattro settimane (parametrato in giornate per gli assicurati del Fondo pensioni lavoratori dello spettacolo per i quali l’accredito è espresso in giornate).

Il lavoratore, alla data di presentazione della domanda, non deve essere:

  • titolare di altro rapporto di lavoro dipendente – diverso da quello a tempo parziale ciclico verticale
  • percettore della Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l’Impiego (NASpI).
  • titolare di un trattamento pensionistico diretto al momento della presentazione della domanda.

Il lavoratore è da intendersi percettore di NASpI anche nella ipotesi in cui – alla data di presentazione della domanda di indennità una tantum – sia titolare della prestazione NASpI ma questa è stata sospesa a seguito di rioccupazione con rapporto di lavoro a tempo determinato di durata pari o inferiore a sei mesi.

L’indennità in argomento è, invece, cumulabile con l’assegno ordinario di invalidità.

Presentazione della domanda

L’indennità una tantum può essere riconosciuta una sola volta a ciascun avente diritto ed è erogata dall’INPS a domanda da presentare entro il 30 novembre 2022, esclusivamente in via telematica, sul portale web dell’Istituto.

La domanda è disponibile accedendo alla pagina dei servizi web di INPS selezionando “Punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche” e selezionando la prestazione “Indennità una tantum per i lavoratori a tempo parziale ciclico verticale”.

ARTICOLI CORRELATI

Innalzamento Fringe Benefit per il 2022

Premessa L’art. 12 del D.L. n. 115/2022 aveva innalzato, esclusivamente per l’anno 2022, il limite di esenzione fiscale e contributiva per i c.d. fringe benefit di cui all’art. 51, comma 3, del TUIR...

RICERCA