11 Nov 2019

L’Inps ha ricevuto molte richieste di chiarimento in ordine al pagamento della maggiorazione del contributo, nei casi di rapporti di lavoro a tempo determinato, anche in somministrazione, rinnovati per un numero di volte superiore a nove.

L’Inps ha fornito con apposito messaggio le modalità operative di compilazione del flusso Uniemens, volte al superamento della problematica sopra rappresentata, contemperando la
necessità di consentire un corretto calcolo contributivo ed evitando il proliferare dei codici “M7NN”, (dove NN indica il numero di rinnovo).

L’Inps ha dato indicazione delle modalità di esposizione transitorie, in attesa degli sviluppi procedurali che consentiranno, per il futuro, la gestione dei rinnovi con un sistema più semplificato.

Modalità operative

Per l’esposizione dei lavoratori interessati, il datore di lavoro dovrà attenersi alle seguenti indicazioni.
Premesso che i codici da M701 a M709 sono già operativi in procedura e posto che sia X il numero di rinnovi, dovrà essere applicata la seguente formula matematica:

X :9=y + r (resto)

Per cui deve essere esposto y-volte il codice M709 + il codice M70r (dove r è il resto)

Esempio: rinnovo 32
32:9=3+5(resto)
Verrà esposto 3 volte M709 ed una volta M705
Il dato importo (contributo) dovrà essere riproporzionato e gli altri valori -AltroImponibile, numGG e numOre – ripetuti.