02 Set 2016

Con il D.Lgs. 124/2016 (1) vengono estese anche al Ministero della Salute le funzioni di vigilanza sulla restrizione dell’uso di determinate sostanze pericolose contenute nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Questa decisione si è resa necessaria in quanto il Ministero della Sanità è competente anche per l’attuazione del Regolamento REACH, pertanto si è voluto ottimizzare la pianificazione e la gestione dei controlli relativi alle sostanze pericolose presenti nei prodotti, ed al tempo stesso evitare la duplicazione di attività già attribuite ad altri Ministeri.

Note
1) D.Lgs. 15 giugno 2016, n.124 “Modifiche al decreto legislativo 4 marzo 2014, n.27, recante attuazione della direttiva 2011/65/UE sulla restrizione dell’uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche (G.U. n.161 del 12-7-2016)

Contatto
Giacomo Borselli, tel.0552707236, e-mail
 

Questo contenuto è riservato ai soci. Accedi per leggere tutto.

Accesso utente
   

055 2707