4 Febbraio 2009

Materiale presentato al Work shop Energia: Entra nella rete Energethica: vantaggi per le imprese toscane - Venerd

Si ƒe' tenuto il 23 gennaio 2008 il seminario dal titolo ‚âA'œEntra nella rete Energethica: vantaggi per le imprese toscane‚âA' organizzato da Confindustria Firenze e Confindustria Toscana con il partenariato di Firenze Tecnologia, Agenzia speciale per la ricerca e l‚âA'U'innovazione della Regionale Toscana, e del CNR-IFAC per presentare alle numerose Associate presenti in sala le opportunitƒa' derivanti dal finanziamenti nel mondo delle nuove tecnologie delle energie prodotte da fonti alternative e rinnovabili.


Lo scopo dell‚âA'U'evento ƒe' stato quello di rappresentare un contesto favorevole per attivare un confronto e mettere in relazione le esperienze della ricerca ed il mondo dell‚âA'U'industria che puƒo' concretizzarle verso l‚âA'U'utenza finale.


Si sono dunque seduti al tavolo dei relatori i rappresentanti del circuito Enegrgethica-Emtrad Srl, di Confindustria Toscana, della Regione Toscana, di Firenze Tecnologia, del Dipartimento di Energetica dell‚âA'U'Universitƒa' degli studi di Firenze, del CNR e di alcune aziende associate a testimonianza di esperienze di collaborazione tra industrie del settore ed universitƒa' e centri di ricerca, che hanno permesso di raggiungere risultati utilizzabili dalle imprese coinvolte.


Il dott. Pavan del ‚âA'œCircuito dell‚âA'U'energia sostenibile‚âA' di Energethica‚®, ha illustrato la fiera annuale di Genova sul tema delle rinnovabili e le iniziative connesse, finalizzate alla valorizzazione delle best practice nell‚âA'U'utilizzo e nello sfruttamento delle risorse.


La dott.ssa Silvia Rammondetta di Confindustria Toscana ha evidenziato le opportunitƒa' offerte alle imprese attraverso i finanziamenti regionali stanziati per questo settore. Il dott. Edo Bernini della Regione Toscana ha confermato l‚âA'U'uscita nei prossimi mesi dei Bandi regionali per i finanziamenti nel settore delle energie. Confindustria Firenze da appuntamento al prossimo seminario del 4 febbraio 2009 per approfondimenti sul tema.


Conclude la prima parte il dott. Vincenzo Bonelli di Firenze Tecnologie in cui ha ribadito che le energie alternative e l‚âA'U'efficienza energetica costituiscono opportunitƒa' sempre piƒu' consistenti per le imprese che intendono aprirsi a nuovi mercati o consolidare la propria attivitƒa'.


La seconda parte ƒe' introdotta dal prof. Ennio Carnavale del Dipartimento di Energetica dell‚âA'U'Universitƒa' degli studi di Firenze in cui ricorda che sono molteplici le fonti e i settori coinvolti nella produzione di soluzioni e nell‚âA'U'erogazione di servizi in campo energetico: dal settore metalmeccanico, al settore chimico, nel settore dei materiali da costruzioni, dall‚âA'U'elettromeccanica alla plastica e polimeri. Molti infatti sono i progetti in corso di sperimentazione da parte del Dipartimento che dirige.


Dopo la testimonianza delle associate intervenute, l‚âA'U'ing. Pietro Bartolini, responsabile Area A.S.E.Q (Ambiente Sicurezza Energia Qualitƒa') di Confindustria Firenze che coordina i lavori conclude che il tema delle energie rinnovabili e sostenibili riveste un ruolo fondamentale per lo sviluppo del paese, in quanto, per la mancanza di risorse energetiche di carattere fossile, siamo in larga parte dipendenti dalle forniture estere. Accrescere la conoscenza del settore, attivare collaborazioni fra imprese e fra imprese e centri di ricerca diviene dunque un obiettivo di Confindustria Firenze e Confindustria Toscana per offrire alle proprie aziende, che risentono del limite dimensionale come vincolo di fattore di scala, nuove opportunitƒa' per sfruttare al meglio i diversi ambiti applicativi.


Le associate interessate sono inviate a partecipare ai prossimi seminari sul tema ed ad informarsi presso gli uffici di Confindustria Firenze dell‚âA'U'Area di riferimento, referente dott.ssa Catia Tarquini, catia.tarquini@confindustriafirenze.it